i traguardi piu’ grandi nella vita si raggiungono attraverso i sogni

Screen Shot 2014-04-18 at 5.29.34 PM

…dai quei sogni pero’ sognati per caso, quelli che la mattina ti svegli e non ne conosci il perche`, ma ti alzi con il sorriso sulle labbra senza motivo, sai solo che sei felice di aver fatto quel sogno e di averlo finito in quel modo cosi` sconosciuto e incomprensibile, ma pur sempre soddisfacente. Quelli che fai fatica a ricordarti i dettagli, ma te la ridi sotto i baffi perche` mentre li rivivi sai che hanno un non-so-che` di diabolico e magico dentro.

Il mio sogno risale a quando avevo 23 anni e studiavo al Masters di giornalismo a Washington, D.C. e non avevo idea di cosa significasse voler pubblicare un articolo con la mia firma, non sapevo che questo veniva accompagnato da un feeling di ansia misto all`adrenalina e alla soddisfazione. Non avevo idee che la prima volta che avessi visto la mia foto pubblicata sul New York Times Magazine quattro anni dopo, avrei tremato. Per non parlare del giorno in cui ho pubblicato il mio primissimo libro di fotografie che a malapena potevo parlare….

Sono stata per lo piu’ in silenzio sul Blog in questi mesi da Novembre ad oggi perche` ho preferito vivere lontana dal faro che si era creato su “Daughters of the King” da tutta quella pubblicita` e tutta quella meravigliosa onda creatasi per far galleggiare un progetto che e` stato per me come un primo figlio, un progetto che mi ha aperto gli occhi dinnanzi ad una realta` che mi apparteneva anche se solo in parte.

Ho voluto stare in silezio anche perche` dopo il successo di “Daughters of the king” non avevo, e forse non la ho in parte nemmeno ora, idea di cosa avrei voluto fare del mio futuro e quali sarebbero stati i progetti a seguire. Ora che ho la mente un po` piu` chiara sul da farsi, sono pronta a comunicarvi che il 21 Maggio, 2014 si aprirà a Milano il MIA, il festival di fotografia e io vi parteciperò con il mio progetto “Daugheters of the King” sempre sponsorizzata dalla Ermanno Tedeschi Gallery.

Se ci siete, passate al nostro stand a fare un saluto e farvi firmare un mio libro.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: