Io l’amore lo vivo sulla cima dell’onda.

IMG_9346

Ho un difetto. Si, ho un Difetto che credo sia curabile pero`. Perché’ forse non e’ proprio un difetto di fabbricazione, ma più uno di manutenzione: Vivo su una magnifica onda che è sempre in salita. Un’onda che non finisce mai. Una che non si spacca sugli scogli salati del faraglione. Un’onda che è sempre impennata. E vivo l’amore solo dalla punta di quest’ onda, mai dal basso. Non ci sono controindicazioni alla mia condizione se non quella di vivere un sogno. Un sogno infinito fatto di attimi. Finiti.

Ma alla fine forse questo mio difetto non è poi così difettoso.

Forse e’ questo poi quasi un pregio perché così io, alla fine, vivo sempre sulla cima dell’onda e l’unica parte dell’amore che vedo e’ quella bella. La parte quella dove va tutto bene e ci sono solo i sorrisi e i bacetti innocui e le risate passionali. L’amore quello che non si fa in tempo a guastarlo perché è proprio di tempo che non ce ne viene. L’amore quello che ci si ricorderà per sempre il sapore di un cornetto alla crema sul bordo lago di una provincia che nemmeno ti ricordi il nome perché quando ci sei arrivato eri ubriaco d’ebrezza d’insonnia d’una notte passata a scambiarti sospiri.

Un ricordo che perché così breve e mai deciso, rimane perfetto. Sempre.

Chissa` un giorno crescero` pure io. Per ora pero`, mi limito solo a guardare il resto del mondo dalla mia onda. In cima. Sorridendo al pensiero che il momento di scendere prima o poi arrivera`. Ma non ora. Non oggi. Domani semmai…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: