e`bello…

…Il vento che ti accarezza i capelli e ti pulisce la testa dai pensieri inutili.
Il tocco di mia madre che mi sveglia la mattina con una carezza sul viso e poi un bacio.
L`odore del caffe` appena uscito dalla macchinetta (prima che si bruci).
Il sapore della marmellata di albicocche appena fatta di mia nonna Anna.
Il cricchettio della legna che arde al suolo ricoperto di muschi e licheni.
Il pensiero di avere un figlio che ti cresce in pancia e che scalcia mentre dormi per chiedere le tue attenzioni e magari da grande ti rinfaccia pure che voleva invece solo che tu bevessi piu` vino rosso perche` gli piaceva tanto (non l`ho ancora provato, ma spero un giorno di averne la fortuna).
Vedere Totti che segna un goal per la Roma durante il Derby con la Lazio.
Accettarsi.
Finire una maratona al fianco di mio padre e sapere che tutti gli allenamenti fatti da sola sotto un sole cocente non sono stati vani perche` “You did it!”
Danzare in cerchio, mano nella mano con le amichette di sempre, quelle del liceo. Lasciare che la musica ti porti indietro di anni al giorno in cui hai imparato che sei donna e che ballare fa parte della tua sensualita`e che quando lo fai, la musica ti prende l`anima e non solo i piedi.
Ridere quando tua sorella ti dice che oggi sei particolarmente bella e non capisce perche`.
Sapere che si hanno tutti e due i genitori e che loro si amano ancora come il primo giorno che si sono incontrati.
Essere caduti in montagna su una lastra di ghiaccio ed avere le attenzioni di tutti anche se, in realta`, stai bene e ti riprenderai.
Capire quando hai toccato il fondo e ora puoi solo risalire.
Piacersi.
Volere quello che nessuno vuole.
Essere meno insicuri.
Piangere in riva al mare e credere di essere l`unica persona a farlo, poi girarsi e vederne altre che fanno la stessa cosa anche se per motivi diversi.
Mangiare la mozzarella di bufala con olio, sale e pepe.
Capire che la vita e` davvero troppo corta per non essere felici.
La sincerità.
Incontrare un uomo fuori dalle mille networks di Internet, piacersi e parlare per ore senza nemmeno il bisogno di toccarsi.
Sognare, ma rimanere con i piedi per terra.
Fare il bagno al tuo cane che scodinzola e ti bagna non solo la camicetta nuova, ma ti sleccazza tutta per ringraziarti del favore credendo di ricambiartelo.
Sapere che mia sorella sta bene ed e` felice ed innamorata.
Onorare il nome dei miei bisnonni morti nei campi di concentramento.
Voler bene a chi se lo merita.
Scrivere un post per ricordare a tutti e, soprattutto a se stessi, di quello che di bello ci sta nella vita cosi` quando si e` di cattivo umore, lo si puo` rileggere e stare meglio.
Sorridere al sole.
Bere il Nero d`Avola e brindare alle cose fatte e a quelle ancora da farsi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: